Intervista a Margherita , parte integrante del mondo Viola

Margherita e Viola

Il suo nome è Margherita Molinari ed è una giovane influencer. Bellissima, dallo straordinario carisma e di grande successo. Il suo profilo instagram conta centinaia di migliaia di followers. Le persone che la seguono la adorano, le aziende se la contendono. Da alcuni anni è testimonial e parte integrante del mondo Viola. Le abbiamo fatto alcune domande. In questa intervista ci racconta come ha conosciuto Birra Viola e perché è stata lei a sceglierla… buona lettura!

1. Ciao Margherita, ci racconti come ti sei avvicinata a Viola ed al suo mondo?

Il mio primo incontro con Viola è avvenuto per le vie di Verona, durante il Vinitaly.
Vidi questa Enoteca, nel centro di Verona, piena di gente che si divertiva e questo attirò subito la mia attenzione.
Entrai e notai che su ogni tavolo spiccava questa bella bottiglia di vetro che conteneva birra che si distingueva da tutte le altre, proprio come un vestito su misura che esalta le caratteristiche e il fascino di chi lo indossa.
Rimasi affascinata dal suo modo di presentarsi, dai suoi colori e dal suo gusto delicato. E’ da quel momento che scoppiò l’amore, un amore che dura da ben due anni 🙂
Probabilmente la cosa che mi ha fatto avvicinare a lei ed al suo mondo è questa sua particolare passione che scaturisce, quell’energia che le ruota intorno. Viola per me è energia pura!
In quel momento ho pensato subito: voglio farla conoscere al mondo.

2. Qual’è la caratteristica di Birra Viola che ti ha colpito di più?

L’essere femmina: quel binomio di freschezza e sensualità che la rende unica.
La sua schiuma conferisce a Viola un appeal estetico che trasmette quel carattere di freschezza e vivacità che ne invoglia l’assaggio.

Margherita e Viola
Margherita e Viola in Messico

3. Tu sei giovanissima ma sai già bene ciò che vuoi. Sulla base della tua esperienza, cosa ci dici in merito ai ragazzi della tua generazione… come vivono le loro scelte quando si parla di lifestyle?

I social network oggi occupano uno spazio notevole nella vita di tutti noi ragazzi. Piattaforme come Facebook e Instagram permettono di rendere nota a tutti la propria vita e permettono di comunicare in tempo reale con persone che vivono dall’altra parte del mondo.
Io in primis, da due anni a questa parte, ho iniziato un percorso lavorativo su Instagram come influencer. In pratica, attraverso Instagram, condivido il mio stile di vita, viaggi, outfit del giorno, consigli di svariato genere…
Questo ha creato una rete di contatti e visualizzazioni non da poco che mi hanno permesso, nel corso del tempo, di essere contattata da svariate aziende, di abbigliamento, settore moda e non solo, con l’obiettivo di promuovere i loro prodotti.

Margherita e Viola

4. Quali ingredienti servono per essere un influencer di successo come te?

Tanta dedizione, prendere questo “mestiere” in maniera seria e professionale, inoltre è fondamentale l’empatia che CREI con i tuoi followers.
Ci tengo a sottolineare che da una parte l’uso dei social network ha portato un aumento della comunicazione, facilità nel creare relazioni e maggiori opportunità lavorative, dall’altra parte però, devo essere onesta, mi sembra che le relazioni vis a vis siano diventate più superficiali, come se le persone tendessero a confondere la realtà virtuale con la vita di tutti i giorni.
Devo dire che il lifestyle Viola, al contrario, è basato proprio sui contatti di una volta: …sedersi ad un tavolo con amici, scherzare e ridere insieme…!

Margherita e Viola

5. Se dovessi far conoscere Viola a qualcuno che non ne ha mai sentito parlare, come la descriveresti?

Quando mi viene chiesto di Viola, la prima cosa che mi viene da dire è: GUARDA E ASSAGGIA

GUARDA perché la sua bottiglia racconta già una storia, ASSAGGIA perché il suo sapore, delicato ed al tempo stesso deciso, conquista.

Gustare Birra Viola è un piacere che coinvolge tutti i sensi: vista, olfatto e gusto, perché d’altronde Viola è Viva!

6. Tra Viola Bionda, Rossa e Numerotre qual’è la tua preferita?

Prediligendo sapori più delicati, trovo Viola bionda maggiormente affine al mio gusto.
OH ragazzi non perché sia Bionda eh!!! 😉

7. …il contesto migliore invece per gustarla?

Viola per me è perfetta in ogni occasione, di certo ogni qual volta che ritieni che quella situazione sia per te un evento importante.
Io amo gustarla particolarmente in occasioni di festa, dove ci si incontra e si festeggia insieme, perché Viola ci permette proprio di condividere la gioia di quel momento.. ed il motivo è che Viola è energia!

Margherita e Viola


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 2 =